La medicina cinese per affrontare l’arrivo dell’autunno

Il sole che sorge ogni giorno più tardi, le foglie sugli alberi che iniziano a tingersi di colori caldi, l’aria che diventa sempre più frizzantina: sono i piccoli segnali che la natura ci dà per annunciare l’arrivo dell’autunno ed avvisarci che è tempo di abbandonare il relax e le abitudini spensierate dell’estate per abbracciare un’energia nuova, ancora più intensa e introspettiva. E’ il momento perfetto per portare a pieno compimento i progetti avviati nei mesi precedenti e concentrare tutte le nostre risorse in percorsi inediti, che nutrano la mente e il corpo, come afferma per prima proprio la medicina cinese.
Ma quali sono le prescrizioni più importanti per vivere veramente in armonia con i mutamenti dell’ambiente?

Le caratteristiche della stagione

Dobbiamo innanzitutto ricordare che, secondo la medicina cinese e la teoria dei 5 elementi, l’autunno è la stagione associata ai polmoni, la cui prerogativa non a caso è quella di lasciare andare l’aria “consumata” che è dentro di noi per dare spazio a un respiro nuovo. Essi sono il luogo privilegiato dei pensieri chiarificatori, dove sviluppare qualità come la capacità di comunicazione, l’apertura a orizzonti inesplorati, la fiducia in se stessi.

 autunno-e-medicina-cinese_-le-caratteristiche-della-stagione

La loro azione tuttavia non potrebbe avere senso senza quella dell’intestino, con la funzione complementare di espellere le impurità che abbiamo accumulato. E’ qui che avviene il processo digestivo, attraverso il quale il nostro organismo elimina ciò che non gli serve e conserva invece ciò che sostiene le sue funzioni vitali.
Come se il lavoro di squadra di questi organi fosse per noi di naturale ispirazione, nei mesi autunnali siamo tutti più facilmente propensi a risolvere e congedare le situazioni che ci tengono ancora in sospeso e buttarci a capofitto in esperienze che siano più di stimolo per la nostra crescita.
Se però l’energia vitale di polmoni e intestino (qi) viene sbilanciata, rischiamo di cadere vittima delle emozioni a loro connesse, ovvero la tristezza e il dolore. Ce ne possiamo accorgere se, anziché liberarci di ciò che è superfluo, scegliamo di restare attaccati a persone, oggetti ed esperienze che ci fanno mantenere un legame col passato. Alla loro debolezza corrisponde in noi una sensazione travolgente di tristezza, se non addirittura un dolore sordo, che possono trasformarsi in depressione qualora non ce ne prendessimo cura con la dovuta attenzione.

I consigli della medicina cinese

Se l’agopuntura può offrire senza dubbio una soluzione ottimale per prevenire e risolvere queste disarmonie, possiamo pur sempre adottare fin da subito delle buone abitudini per fortificarci.
Ecco quelle suggerite dalla medicina cinese:

 

  • Respira profondamente. Sembrerà un’indicazione banale, ma la maggior parte delle persone non respira mai a pieni polmoni e questa tendenza rischia di far peggiorare notevolmente la memoria, il livello di energia fisica e l’efficacia del sistema immunitario. Quando facciamo intenzionalmente dei lunghi respiri invece, le nostre cellule vengono inondate da una quantità maggiore di ossigeno, essenziale per tutti i processi vitali del nostro corpo, e il qi dei polmoni viene immediatamente risollevato.
    Per questa ragione la mossa migliore sarebbe approfittare delle tranquille mattine autunnali e fare delle brevi passeggiate all’aperto, accompagnate da un semplice esercizio: inspirare fino a riempire tutto l’addome di aria fresca, contare fino a 5 ed infine espirare molto lentamente, così per almeno tre volte.
  • Elimina i pensieri negativi dalla quotidianità.
    Ovviamente è un consiglio che andrebbe applicato in qualsiasi momento, ma in autunno è bene avere un occhio di riguardo in più. Troppo spesso crediamo che gli avvenimenti sfuggano al nostro controllo, ma se prendiamo consapevolezza delle criticità della nostra vita abbiamo più possibilità di ottenere piccoli importanti risultati per invertire positivamente la rotta. La negatività è una potente forza distruttrice sia sul piano psicologico che fisico, perciò cercare di bandirla quanto più possibile dai nostri pensieri è certamente un ottimo obiettivo, di cui beneficeranno anche i nostri polmoni.
    Talvolta infatti, è sufficiente prendere coscienza per sentirsi immediatamente più vicini alla felicità.
  • Godi della bellezza dei colori dell’autunno.
    Non c’è niente di meglio che “sentire” la natura che ci circonda e l’autunno offre incredibili spunti per meravigliarsi. prova ad esempio ad avventurarti in un bosco alla ricerca di castagne o funghi, inizia a coltivare un pezzetto di orto, fermati a osservare la luce del tramonto che attraversa gli alberi.
  • Riorganizza, pulisci, dona.
    L’autunno è il periodo perfetto per rinnovare tutto, in primis la tua casa. Individua tutti gli abiti che non indossi più da tempo e donali a qualche associazione di carità locale, dove potranno sicuramente essere più utili per qualcun altro. Ripulisci da cima a fondo il tuo computer da tutti quei file che ti sei dimenticata di avere, metti in ordine la credenza e qualsiasi altra attività che possa darti un grande senso di sollievo e liberazione.autunno_i-consigli-della-medicina-cinese_studio-shen
  • Indossa sempre una sciarpa.
    Nelle giornate ventose è lo stratagemma ideale per evitare di incappare in tremendi raffreddori o altre malattie che colpiscono i polmoni, particolarmente esposti agli attacchi esterni. Il tutto senza rinunciare alla praticità e a un tocco di stile!
  • Prediligi la frutta e verdura di stagione
    Cerca di ridurre al massimo cibi crudi e freddi e opta per tempi di cottura più prolungati e ingredienti più caldi che possano nutrire il tuo corpo e sostenere il tuo sistema immunitario.
    Per il sistema digestivo, punta in particolare a stufati e zuppe, mentre per combattere la disidratazione prova a cimentarti in alcune ricette a base di cibi yin idratanti, come quella che ti proponiamo con i funghi della neve.

 

Anche tu tornata dalla vacanze non hai potuto fare a meno di pensare con preoccupazione ai mesi duri che ti attendono? Non c’è nulla da temere, partendo con il piede giusto scoprirai che l’autunno può riservare davvero meravigliose sorprese!

Lascia un commento