Perché Shen

In un cuore vuoto e calmo nulla si attacca, nulla occupa indebitamente il luogo facendone la propria sede…Lei jing

Lo shen è un dono del cielo che anima il corpo al momento del  concepimento.Lo Shen è un dono del cielo che anima il corpo al momento del concepimento. Si fonde e confonde con la materia di cui l’uomo è costituito divenendo parte del corpo stesso. E’ inoltre plasmato e modificato da quanto i sensi accolgono, dai desideri coltivati, dagli equilibri energetici del corpo. Per questo ogni uomo ha un suo Shen, una sua diversa vitalità e interiorità.

Entrando nel mondo della medicina, lo Shen è dunque parte del corpo, una delle cinque sostanze fondamentali alla vita. Shen è lo spirito vitale che abita la persona e che si manifesta all’esterno attraverso lo sguardo, la forza insita nei gesti, il colorito dell’incarnato, l’aspetto della lingua e altro ancora. Per questo è possibile affermare che tutte le malattie hanno relazione con lo shen, poiché possiedono un loro riflesso sulla vitalità della persona.

Allo stesso modo qualsiasi trattamento, per essere efficace e risolutivo, deve giungere sino allo Shen, interessando la base vitale dell’individuo.

La teoria dello Shen pone quindi l’essere come integrità di corpo, spirito ed anima. Per la tradizione cinese l’uomo ha come prima responsabilità la sua salute intesa in modo globale, non solo assenza di sintomi o malattie ma sviluppo di tutte le potenzialità proprie della persona.

Seguendo un metodo di vita naturale l’uomo diventa artefice primo della vita, diviene capace di preservare le essenze e lo spirito vitale ricevuto all’inizio della vita.